Carattere e comportamento 

carattere e comportamento

 indomito guardiacaccia, fiero avversario dei bracconieri... e uno si immagina un kagnaccio kattivissimo sempre pronto ad attaccare. Invece il bullmastiff moderno, in condizioni normali, è un incredibile patatone.
E' un cane zen, in pace col mondo, che nel primo anno di età può anche apparire un po' timidino e tontolone: ma una volta acquisita fiducia nei propri mezzi (e CHE mezzi!), diventa un cane equilibratissimo e sicuro in ogni circostanza, amichevole con chiunque (malintenzionati esclusi), fantastico con i bambini (ha una pazienza infinita).
Unico "nemico giurato": gli altri cani dello stesso sesso (un po' come tutti i molossoidi, peraltro), mentre con quelli di sesso opposto è pacifico: anzi, per dirla tutta, i maschi nei confronti delle femmine sono dei veri cavalier serventi, disposti a subire qualsiasi angheria (e le femmine ovviamente ci marciano alla grande), anche quando loro pesano 70 chili e la fanciulla di turno ne pesa tre.
Tutto questo, sia chiaro, a patto che sia seguito da un umano responsabile e competente: perché se viene lasciato a se stesso (tipo buttato a fare il "nano da giardino") il bullmastiff si "chiude" davvero molto e può sembrare uno stupido: si fa gli affaracci suoi, non obbedisce a nessuno, ti guarda col fumetto che dice "Ma che vuoi?”.Se invece è seguito correttamente fin da cucciolo diventa in un cane dalle grandissime doti: da "giocattolone di gomma" (ditemi voi se è possibile resistere alla tentazione di pacioccare a sangue un cucciolo di questa razza) si trasforma in un difensore indomito, possente e dal morso potentissimo... che però agisce solo in caso di vera e comprovata necessità.
Oltre ad essere un superbo difensore (soprattutto dei bambini: non provate a sgridarne uno se non volete sentirlo mugugnare in tono inquietante!) è un ottimo guardiano. Non uno schizzato che parte in tromba addosso a chiunque, ma uno che valuta la situazione, e se pensa che tu possa rappresentare un pericolo ti affronta con la sua imponenza e ti dice "BAU, levati di torno". Passa alle vie di fatto solo se ignori il suo avvertimento... però ignorare l'avvertimento di cotanto cane è decisamente una decisione suicida, che ben pochi avranno il coraggio di prendere!
SALUTE - Per essere un grande molossoide, il Bullmastiff non è particolarmente delicato dal punto di vista della salute. I segreti sono sempre gli stessi due: acquistare SOLO da un eccellente allevamento, che faccia una buona selezione sulle malattie genetiche, e curare molto bene la crescita del cucciolo.
Come tutti i cagnoloni può avere problemi di displasia (anca e gomito) ed è soggetto a dilatazione/torsione dello stomaco: la displasia si tiene sotto controllo solo con la selezione, per la torsione di stomaco ci sono i consueti accorgimenti da prendere.
Va abbastanza soggetto ad allergie, che di solito si traducono in problemi cutanei: molto spesso basta cambiare alimentazione per risolverli. Da controllare anche il cuore (soprattutto nei riproduttori) e gli occhi.
Nessun grande molossoide è particolarmente longevo, e il bullmastiff purtroppo non fa eccezione: ma la sua vita media è di circa dieci anni, che per un cane di quasta taglia non è niente male.